A partire di 73 €
×

1 Scegli la data per vedere prezzi ed acquistare

Disponibile

2Scegli la Categoria

Scrivi qui I vostri desideri per quanto il vostro ordine::
(150 char. max)

Hai bisogno di aiuto ?
COME OTTENERE BIGLIETTI

Dopo aver inviato conferma dell'ordine, i biglietti vi saranno consegnati tramite corriere (al più tardi, un mese prima della data dello spettacolo). Se l'intervallo fra la prenotazione e lo spettacolo non dovesse essere sufficiente a permettere la consegna, vi sarà inviata una email con i voucher da consegnare alla biglietteria del teatro.

Posti Prenotati

Dans la catégorie choisie, music & opera réserve les meilleures places disponibles au moment de l'achat. les numéros de siège vous seront précisés par e-mail avec votre confirmation, sauf en cas de placement libre. seules les places contiguës sont réservées automatiquement. dans le cas contraire, nous vous contacterons.

Prezzo

Il prezzo Music & Opera non corrisponde al valore nominale del biglietto. Tutte le tasse applicabili e costi di gestione sono inclusi.

Assicurazione Annullamento

L’assicurazione annullamento sarà proposta prima del pagamento. Piu Informazione

Il Club
Music & Opera

Diventa membro del Club per
Beneficiare dei prezzi ridotti
Sei già membro del Club,
Login !
Retour

Teatro di San Carlo

Bizet Carmen

Da 18 luglio A 26 luglio 2020
Teatro di San Carlo - Napoli
Programma

Bizet : Carmen

2 h 50
Descrizione
  • Direttore d'orchestra
    Emmanuel Villaume
  • Regista
    Michele Sorrentino Mangini
  • Interpreti
    Carmen: Clémentine Margaine
    Carmen: Carmen Topciu
    Don José: Saimir Pirgu
    Don José: Luciano Ganci
    Escamillo: Alessandro Luongo
    Escamillo: Samuel Youn
    Micaela: Karen Gardeazabal
    Frasquita: Sandra Pastrana
    Frasquita: Giulia Bolcato
    Mercédès: Mireille Lebel
    Mercédès: Alessandra Visentin
    Zuniga: Costantino Finucci
    Le Dancaïre: Fabio Previati
    Le Remendado: Francesco Pittari
    Moralès: Roberto Accurso
Descrizzione

La Spagna creata da Bizet è, prima ancora che un luogo geografico (peraltro mai visitato dall'autore), il luogo della psicologia umana, della passionalità e dell'istinto, dei conflitti primari: Amore e Odio, Libertà e Legàmi, Maschio e Femmina. Ed è in questi dualismi, in questa doppia connotazione che va ricercata l'universalità dell'opera e dei due caratteri di Don José e di Carmen. Purtroppo tale complessità psicologica solo raramente viene posta in risalto nella pratica teatrale corrente; si preferisce infatti la zingara ancheggiante e rapace al personaggio luciferino che si nasconde nella protagonista. Nel definire il colore della Spagna, Bizet non parte dal folklore vero e proprio tant'è che dalla musica spagnola il compositore non riprende che qualche ritmo (una Habanera ed una Seguidilla). Lo “spagnolismo” della Carmen non è puro colore, al contrario esercita una precisa funzione drammatica e addirittura imposta un realismo ambientale che orienta tutto il lavoro su un piano il cui rapporto con la realtà è ben più diretto e immediato di quanto la storia dell'opera avesse mai sperimentato.
Source © Teatro San Carlo
 

OFFERTA M&O

Vedi questo spettacolo come parte di un Viaggio!

Vedi questo spettacolo come parte di un Viaggio!

  • informazioni Teatro
  • Pianta del Teatro
  • L'Opera in Breve

Teatro di San Carlo - Napoli Location Via San Carlo, 98F - 80132 Napoli Italie

  • Capacità 1386

Teatro di San Carlo

La pianta dei posti è data a titolo indicativo e non ha valore contrattuale.
La distribuzione delle categorie può cambiare a seconda dei spettacoli e delle date.

L'Opera in Breve

Carmen

Con le sue arie, famose in tutto il mondo, Carmen è sicuramente uno dei componimenti lirici più famosi. La musica appare sin dalle prime battute intrisa di un fascino molto più complesso di quanto non sembri e il carattere molto ricercato e ben dettagliato dell’eroina serve perfettamente il dramma.

Opera del Francese Bizet, composta nel 1875, è fra i più giovani componimenti operistici e narra il tragico destino di un’avvenente e ribelle giovane gitana, segnato dallo sventurato amore per un soldato. Con il linguaggio musicale moderno, questo capolavoro di cui facilmente si ricordano le arie, i duetti, i cori e le danze che ritmano il racconto devastante di un amore impossibile che avanza sotto il cielo andaluso, ha cambiato profondamente la storia della musica lirica.

LA TRAMA

La storia è ambientata nella Siviglia del 19° secolo. Racconta la caduta agli inferi del brigadiere Don José, pazzamente innamorato della zingara Carmen, focosa venditrice di sigari. Dopo aver lasciato la fidanzata e abbandonato tutti i suoi obblighi, accecato dalla passione, si ritrova impotente e sconfitto senza l’amore di Carmen che gli preferisce il torero Escamillo. Pazzo di gelosia Don José pugnala l’amata e si consegna alle forze dell’ordine.

Atto 1

Nella piazza centrale della città andalusa il brigadiere Don José, fidanzato di Micaela viene sedotto dalla zingara Carmen che gli tira un fiore mentre canta l’Habanera “ L’amour est un oiseau rebelle ”. In seguito scoppia una lite accesissima fra alcuni venditori di sigari in cui è coinvolta anche Carmen che, accusata di aver picchiato uno degli ambulanti, viene arrestata. Prigioniera di Don Josè, promette al brigadiere di donargli il suo amore in cambio di una via di fuga. Quest’ultimo accetta e dopo aver aiutato Carmen a fuggire, si ritrova imprigionato a sua volta.

Atto2

Sui tavoli della taverna di Lilla Pastia, la zingara canta e balla per distrarre i soldati e rifiuta gentilmente le avances di Escamillo, giovane torero anch’egli invaghito dell’affascinante gitana che attende l’arrivo di Don José, con il quale si rifugerà, insieme ad altri ambulanti, fra le montagne. Uscito di prigione Don José raggiunge Carmen e, combattuto fra la passione e il senso del dovere e della giustizia, alla fine decide di unirsi ai banditi nelle montagne per poter stare con la zingara.

Atto 3

Sulle montagne, Carmen si sente tormentata dall’asfissiante gelosia di Don José e durante una lettura di carte scopre di essere prossima a una morte piuttosto violenta. Micaela, invece, dopo essere riuscita a superare tutte le sue paure si reca sulle montagne e riesce a ritrovare l’amato Don José per comunicargli che sua madre è molto malata. Don Josè s’incrocia con Escamillo, venuto a cercare Carmen, e fra i due scoppia una lite che viene però sedata dalla zingara che alla fine caccia via il brigadiere.

Atto 4

A Siviglia ci si prepara per la corrida e il torero Escamillo sfila al ritmo degli applausi della giovane gitana prima di entrare nell’arena, acclamato dalla folla. Devastato dalla bruciante passione, don Josè intercetta Carmen e la prega di tornare con lui. Per tutta risposta la zingara si rimette alla sua libertà di scegliere Escamillo e getta via l’anello regalatole dal brigadiere che, accecato dalla gelosia, pugnala l’amata e si consegna alla giustizia.

RUOLI PRINCIPALI

CARMEN : Zingara venditrice di sigari (mezzo-soprano)

DON JOSÉ : Brigadiere (ténore)

MICAELA : Giovane navarra, fidanzata di Don José (soprano)

ESCAMILLO : Torero (baritono o baritono-basso)

Teatro di San Carlo

Pottete anque essere interessato per