A partire di 65 €
×

1 Scegli la data per vedere prezzi ed acquistare

Disponibile

2Scegli la Categoria

Scrivi qui I vostri desideri per quanto il vostro ordine::
(150 char. max)

Hai bisogno di aiuto ?
COME OTTENERE BIGLIETTI

Riceverete via email, il voucher da stampare da consegnare al teatro.

Posti Prenotati

Dans la catégorie choisie, music & opera réserve les meilleures places disponibles au moment de l'achat. les numéros de siège vous seront précisés par e-mail avec votre confirmation, sauf en cas de placement libre. seules les places contiguës sont réservées automatiquement. dans le cas contraire, nous vous contacterons.

Prezzo

Il prezzo Music & Opera non corrisponde al valore nominale del biglietto. Tutte le tasse applicabili e costi di gestione sono inclusi.

Assicurazione Annullamento

L’assicurazione annullamento sarà proposta prima del pagamento. Piu Informazione

Il Club
Music & Opera

Diventa membro del Club per
Beneficiare dei prezzi ridotti
Sei già membro del Club,
Login !
Retour

Sferisterio Arena © Macerata Opera Festival

Verdi Aida

Da 23 luglio A 12 agosto 2021
Sferisterio - Macerata
Programma

Verdi : Aida 160 mn

Cantato in : Italiano
Descrizione
  • Direttore d'orchestra
    N.N.
  • Regista
    Valentina Carrasco
  • informazioni Teatro
  • Pianta del Teatro
  • L'Opera in Breve

Sferisterio

La pianta dei posti è data a titolo indicativo e non ha valore contrattuale.
La distribuzione delle categorie può cambiare a seconda dei spettacoli e delle date.

L'Opera in Breve

Aida

L’imponente scenografia di quest’opera non deve far dimenticare che la dimensione intima dei personaggi è il punto centrale della stessa. Storia d’amore infinitamente dolce, inserita in una trama politica, Aida offre una grande varietà di emozioni, e come per tutti i capolavori di Verdi, solo delle grandi voci possono rendere giustizia alla magnificenza della partitura vocale.

Aida è un opera in quattro atti ed è conosciuta a livello mondiale per la sua marcia trionfale (Le Trombe di Aida) che a volte rischia di eclissare il resto della complessa partitura vocale. La musica, specialmente per accompagnare gli eserciti trionfanti, si fa marziale, a tratti pomposa, ma è ugualmente perfetta per temi come amore, tristezza, gelosia…Dolce e armoniosa nel primo atto, appassionata e drammatica nelle scene d’amore, diventa straziante quando accompagna i due amanti verso la morte.

LA TRAMA

Nell’Egitto dei faraoni, il re etiope Amonasro minaccia d’attaccare Tebe e la valle del Nilo. Il giovane comandante egiziano Radamès è innamorato di una giovane schiava etiope, Aida, che ignora essere la figlia di Amonasro. Dal canto suo Amneris, figlia del faraone è innamorata di Radames. Guerra e infedeltà fanno da sfondo a una storia di gelosia e passione che si concluderà con la morte di Radamès e della giovane schiava.
Atto 1
L’alto sacerdote Ramphis apprende da Radamès che Amonasro minaccia di attaccare Tebe. Radamès sogna di essere nominato comandante dell’esercito egiziano per sconfiggere il contingente etiope ed essere ricompensato con la mano della giovane schiava etiope Aida, serva della figlia del Faraone, Amneris. Quest’ultima, però, è innamorata di Radamès e grida tutta la sua gelosa collera nell’essere ignorata, mentre la povera schiava si dilania fra l’amore per il comandante egiziano e la lealtà verso la propria patria. Ramphis restituisce il gladio a Radamès che assume il comando.
Atto 2
Amneris capisce, con l’inganno, che la serva Aida è innamorata di Radamès che è appena tornato vincitore dall’Etiopia. Portato in trionfo al suono di trombe, chiede al re di graziare i prigionieri, tra cui vi è anche Amonasro, re del popolo etiope, e sua figlia Aida. Il re accontenta Radamès, trattiene Amonasro e premia il giovane concedendogli la mano di Amneris.
Atto 3
Radamès dà appuntamento all’amata sulle rive del Nilo. I due vengono visti da Amonasro che si rende quindi conto dell’amore segreto di sua figlia e le suggerisce di approfittare della
situazione per estorcere all’amante informazioni utili alla causa etiope. Quando Radamès entra in scena, lei lo supplica di fuggire insieme in Etiopia. Il comandante accetta e le rivela il tragitto che verrà percorso dall’esercito egiziano. Amonasro esce dal nascondiglio, si rivela e offre al giovane egiziano il trono e la mano di sua figlia. Gli amanti non sanno però che Amneris ha ascoltato l’intera conversazione e corre, infatti, ad avvertire il sacerdote che fa arrestare Radamès con l’accusa di tradimento, mentre Aida riesce a fuggire.
Atto 4
Radamès va a giudizio e Amneris lo grazia a patto che rinunci all’amore per Aida. Amnéris supplica invano e a lungo affinché l’amato venga risparmiato ma Il giovane rifiuta e viene
quindi condannato a essere murato vivo. Nell’isolamento della sua tomba Radamès si dispera per poi scoprire, rannicchiata in un angolo, Aida che si era nascosta per ricongiungersi con l’amato e accompagnarlo verso la morte. Sono uniti per sempre mentre Amneris implora la pace eterna.

RUOLI PRINCIPALI
AIDA : schiava etiope (soprano)
RADAMES : capitano egiziano (tenore)
AMNERIS : figlia del faraone (mezzo-soprano)
AMONASRO : re etiope (baritono)
RAMPHIS : alto sacerdote egiziano (basso)

Sferisterio Arena © Macerata Opera Festival

Pottete anque essere interessato per